Ultima modifica: 13 gennaio 2017
Ultima modifica: 13 gennaio 2017

Piano Triennale Offerta Formativa

La legge n. 107/2015 muove gli iniziali passi di riforma e una nuova sfida dell’autonomia che, per essere vinta, ha bisogno di conoscere gli spazi legislativi che la legge offre, i tempi e le procedure per sostenere una organizzazione efficiente quale condizione per favorire processi di miglioramento e conseguire risultati qualificati. In particolare, l’articolo 14 della succitata legge si occupa del Piano Triennale dell’Offerta Formativa. Il Piano è il documento fondamentale costitutivo dell’identità culturale e progettuale delle istituzioni scolastiche ed esplicita la progettazione curricolare. È triennale ma rivedibile annualmente. In particolare il piano dell’offerta formativa dovrà contenere e sviluppare le strategie progettuali legate ai seguenti punti:

  • il potenziamento dei saperi e delle competenze delle studentesse e degli studenti per l’apertura della comunità scolastica al territorio con il pieno coinvolgimento delle istituzioni e delle realtà locali;
  • iniziative di potenziamento e di attività progettuali per il raggiungimento degli obiettivi formativi;
  • le iniziative di formazione rivolte agli studenti, per promuovere la conoscenza delle tecniche di primo soccorso (comma 10 della legge 107);
  • la programmazione delle attività formative rivolte al personale docente e amministrativo, tecnico e ausiliare;
  • l’educazione alla parità dei sessi, la prevenzione della violenza di genere e di tutte le discriminazioni;
  • percorsi formativi e iniziative diretti all’orientamento e alla valorizzazione del merito scolastico e dei talenti degli studenti;
  • sviluppare e migliorare le competenze digitali degli studenti attraverso il Piano nazionale per la scuola digitale;
  • lo sviluppo delle competenze digitali riguarda anche il personale docente e il personale tecnico e amministrativo;
  • gli insegnamenti e le discipline tali da coprire:
  1. il fabbisogno dei posti comuni e di sostegno dell’organico dell’autonomia, sulla base del monte orario degli insegnamenti, con riferimento anche alla quota di autonomia dei curricoli e agli spazi di flessibilità, nonché del numero di alunni con disabilità, ferma restando la possibilità di istituire posti di sostegno in deroga nei limiti delle risorse previste a legislazione vigente;
  2. il fabbisogno dei posti per il potenziamento dell’offerta formativa;
  3. il fabbisogno relativo ai posti del personale amministrativo, tecnico e ausiliario, nel rispetto dei limiti e dei parametri stabiliti dal regolamento;
  4. il fabbisogno di infrastrutture e di attrezzature materiali, nonché i piani di miglioramento dell’istituzione scolastica previsti dal regolamento.

In allegato il documento completo del Piano Offerma Formativa Triennale della Scuola Media Pascoli (pdf)

PTOF 2016_17
Titolo: PTOF 2016_17 (263 clicks)
Etichetta:
Filename: ptof-2016_17.pdf
Dimensione: 3 MB